I sinistri sono sempre democratici

Il Covid ha fatto scoprire che siamo impotenti di fronte ad un evento imprevisto e che tutti i nostri progetti possono essere vanificati.  Il rischio assicurativo è la valutazione della possibilità che una circostanza o evento accada e porti ad un danno economico che può essere assicurato con una polizza.

Fattore leva

Una polizza con un piccolo premio può assicurare valori e capitali anche mille volte superiori al premio stesso. Scopri le soluzioni assicurative adatte a te:

- Prodotti

linea-privati

Linea

Privati

linea-aziende

Linea

Aziende

linea-professionisti

Linea

Professionisti

linea-privati

privati

Cosa succede se succede?

Mettiamo al primo posto il cliente, per questo offriamo solo contratti chiari e precisi, senza mai tralasciare l’analisi dei bisogni e dei rischi di ogni cliente in modo che ogni contratto sia adeguato e coerente.

Mettiamo a disposizione dei Nostri clienti Polizze di Assicurazione pensate specificatamente per la tutela della persona e della famiglia a fronte di ogni imprevisto, per garantire un futuro sereno.

Costruiamo relazioni destinate a durare nel tempo.
linea-aziende

aziende

Prodotti per aziende e Piccole e Medie Imprese

L’attività della nostra Agenzia per le  Aziende si concretizza attraverso  un pacchetto di servizi che assicura la gestione dei rischi aziendali, dai più tradizionali ai più complessi.

Dall'analisi dei rischi ​

Alla gestione del portafoglio assicurativo attraverso un costante e preciso aggiornamento dei contratti stipulati. Siamo così in grado di seguire in modo estremamente efficace l'intero ciclo di vita delle polizze aziendali; 

L’attività della nostra Agenzia si concretizza al momento del sinistro con personale dedicato esperto e qualificato in modo da di rendere la gestione del sinistro il più possibile veloce con il contatto diretto con le Compagnie di cui abbiamo il mandato senza terzi intermediari.

Assicurare l’azienda: costo o investimento?

Le polizze assicurative hanno un ruolo centrale all’interno del mondo del lavoro, infatti assicurare l’azienda non vuol dire soltanto proteggerla da un possibile rischio. C’è anche un altro aspetto su cui riflettere: delegare il rischio ad una compagnia di assicurazione significa poter liberare denaro immobilizzato dall’azienda per far fronte ad eventuali imprevisti, trasformando le coperture assicurative da costo ad investimento.
 
Riflettiamoci un attimo, quanto capitale deve accantonare, e quindi immobilizzare, un’azienda per far fronte ad un evento imprevisto come un incendio, un terremoto, un’alluvione o anche, più semplicemente, un fulmine o uno sbalzo di tensione?
 
Quanto costa una polizza per assicurare l’azienda contro questi rischi? Quanto denaro potremmo liberare delegando la gestione di questi rischi ad una compagnia di assicurazione? E quanti investimenti potremmo fare per essere maggiormente in grado di stare sul mercato con quei soldi?
 
Ecco quindi che, guardando ad una polizza assicurativa come ad uno strumento che permette di liberare risorse economiche, assicurare l’azienda non è più un costo, bensì un investimento per la sua crescita e il suo consolidamento.
  1. Riuscirei a far fronte alle spese conseguenti ai danni alla mia impresa? 
  2. In che modo il ricorso a fondi propri (quasi sempre resi necessari da accesso a crediti bancari) incidono sulla capacità di reddito dell’azienda?
  3. Quanto posso permettermi di stare fermo senza uscire dal mercato?
  4. Qual è il rapporto costo/beneficio di avere una polizza assicurativa?

ALTRI RISCHI DA NON SOTTOVALUTARE

Oltre alle polizze più note che servono per proteggere i beni dell’azienda, esistono delle assicurazioni che permettono di salvaguardare gli affari nel caso le persone determinanti per il business venissero a mancare.
Un tessuto economico come quello italiano, caratterizzato dalla prevalenza di piccole imprese, presenta ancora più casi di realtà imprenditoriali che dipendono essenzialmente dai loro titolari. 
 
Una polizza vita adatta a tutelare un key men deve proteggere almeno in caso di decesso della persona con un ruolo centrale in azienda e consentire di disporre della liquidità per affrontare le conseguenze (es. pagamenti in scadenza in concomitanza con un calo del fatturato) e correre ai ripari (ricerca sostituti, consulenze o altro). Deve quindi garantire delle somme elevate che, nelle realtà più importanti possono corrispondere a milioni di euro.
 
Non è solo il decesso ad impedire ad un manager o un imprenditore di svolgere il proprio ruolo. Nel caso di un’invalidità che gli impedisse di svolgere la propria professione, dovuta ad un infortunio o una malattia, ci si troverebbe comunque in una situazione di emergenza. Ecco perché la garanzia invalidità permanente totale è tanto importante quanto quella per il decesso ai fini della protezione dell’azienda. Quali sono le aziende che possono beneficiare di queste soluzioni? Considerato quanto detto in precedenza, quasi tutte.
Un’assicurazione può essere ancora più utile per garantire che la propria azienda  sia portata avanti senza discontinuità, anche in caso di scomparsa prematura di uno dei soci e questo tutela anche di conseguenza  i familiari degli imprenditori.
La normativa riconosce alle aziende la possibilità di dedurre il premio  in presenza di alcune condizioni.
linea-professionisti

professionisti

Proteggi la tua attività dai rischi professionali

Quali soni i nostri punti di forza:

Conoscenza dei prodotti assicurativi che garantisce al Cliente il giusto contratto, il più adeguato, collaborando con diverse Compagnie

Esperienza nella gestione dei sinistri acquisita negli anni, per la Responsabilità Civile Professionale e per la Tutela Legale

Prossimità intesa come essere vicini al Cliente non solo nella prossimità delle scadenze ma durante tutto il rapporto

Come Agenzia possiamo dare consulenza a ciascun professionista anche sulla sua situazione previdenziale assicurativa obbligatoria.

CASSE DI PREVIDENZA PROFESSIONISTI

Non dobbiamo dimenticare che i professionisti sono anche persone e quindi soggetti anche ai rischi personali  

Tutti i professionisti, che per esercitare la propria professione devono necessariamente iscriversi a un Albo, hanno l’obbligo di iscrizione anche alla propria Cassa Pensionistica di categoria, ente autonomo che si occupa della sfera previdenziale e assistenziale dei propri iscritti.

Attenzione! Ciascuna Cassa ha il proprio regolamento. Contribuzione, requisiti minimi di accesso e tipologia di prestazioni effettivamente erogate possono quindi variare a seconda della Cassa di riferimento.

Come Agenzia possiamo dare consulenza a ciascun professionista anche sulla sua situazione previdenziale assicurativa obbligatoria